martedì 22 maggio 2018

conversazione

Continuo a parlarti
mentre vado per strade
senza senso.
Parlo con te della tristezza
del mondo che m'investe,:
- ondate grigie
e fredde e salate
e piccole e grandi
 e lievi e violente -
parlo con te ogni giorno
come se ancora
tu rispondessi.

2 commenti:

  1. Ciao, ti ho trovata facendo ricerche sull'ozio: perché hai chiamato radici dell'ozio il tuo sito? Sono curiosa

    RispondiElimina
  2. il mio primo blog si chiamava La casa dell'ozio. o La casa dello zio. un gioco di parole tratto da una novella di Alberto Savino. Terminata la ragion d'essere della Casa dell'ozio, pensai di andare alle radici della mia storia, che divennero le radici dell'ozio.

    RispondiElimina