martedì 1 maggio 2012

ho la bronchite e prendo lo zimox

Dovevo ammalarmi e ritrovarmi a casa per il primo maggio per ritrovare il tempo di scrivere nel blog! Il fatto di avere tanto da fare è una vera iattura per una blogger. e idee per un post ti vengono alla sera, quando stai per dormire, ma al mattino quasi mai riesci a metterle online: questa è la citazione del pensiero espresso da una bellissima ragazza che ho incontrato l'altra sera. L'ha detto così bene che non troverei modo di dirlo meglio. Grazie , F.
Così stamattina, mentre tossisco con impegno e aspetto che l'amoxicilina aiuti il mio sistema immunitario a debellare la bronchitina. ho aperto finalmente la bacheca di blogger punto com ed ho cominciato a scrivere a ruota libera.
Da quando sul blog appare la mia faccia con sotto il mio nome gli argomenti di cui posso parlare si sono ridotti di parecchio. L'attenzione che devo porre non solo nel non parlare di una persona riconoscibile, il che è facile, ma nel NON DARE MAI L'IMPRESSIONE di parlare di una persona riconoscibile, rende difficilissimi da trattare la maggior parte degli argomenti che mi stanno a cuore.
Anche scrivere un racconto, come quello che posterò tra poco, significa epr me trrre ispirazione dalla realtà che vedo quotidianamente e che è fatta di persone vere. In un singolo racconto possono identificarsi molte persone, e più di una tra coloro che mi conoscono. Ognuna di queste potrà pensare che racconto la sua storia. Sì, lo faccio, ma non la sua storia singola: racconto il paradigma, la storia condivisibile e condivisa che riesce a risuonare in molti, nel maggior numero possibile di persone e, risuonando, arricchire i pensieri e l'esperienza di noi tutti.
La condivisione trasforma in un dono prezioso quella che potrebbe sembrare una inutile sofferenza senza scopo.

1 commento:

  1. Beh, la condivisione è l'eccellenza per una buona vita, per 4esorcizzarel e paure e gli stress...
    E' di nuovo crollato un mito....si ammalano anche i medici!!!

    RispondiElimina