martedì 19 ottobre 2010

cose che cambiano

Io conosco una psicologa tosca. Simpaticissima e talvolta tagliente.
E' delizioso sentirla parlare col suo accento esotico eppure così nostrano, trovarla allegra ogni volta, pure nel pianto. L'è un pianto, dice ridendo, e sembra che la cosa che "è un pianto" sia la migliore occasione per farcisi una risata. Dovrei ricamarle un motto: ridendo curans.
 
Ecco, mi ha detto una cosa interessante, buttata lì senza parere, a cui continuo a ripensare. Le scelte, anche se quando le fai ti sembrano per sempre, quando si tratta di qualcosa da "sopportare" può essere che non siano per sempre. E' normale che si possano cambiare.

Questa cosa me la devo segnare, e quale posto migliore delle mie "radici" per pigliarsi un appunto!

Me la devo segnare e ricordarla tutte le volte che un care giver va in crisi perché non riesce più ad assistere la mamma/zia/nonna/babbo/zio/nonno che si era preso l'impegno di assistere "per sempre" o "sino alla fine". Me la devo segnare e ricordarmene ogni volta che un ragazzo/ragazza scopre che un legame che pensava "serio" non lo è più abbastanza da giustificare un matrimonio e va in crisi al punto da non riuscire più a mangiare o da non dormire la notte, al punto da chiedere un farmaco al suo medico pur di non "cambiare scelta".
Me la devo segnare anche per me stessa, tutte le volte che mi carico di responsabilità e mi fermo ansimante e una parte di me chiede"cosa possiamo delegare? e l'altra parte di me le risponde: "delegare? cos'è?".

Segnatevela anche voi. Le scelte, soprattutto la scelta di sopportare qualcosa di gravoso o doloroso,  si possono cambiare.

3 commenti:


  1. Quando la cosa diventa "sopportare" anzichè "supportare" è ora di cambiarla, è ora di vederla sotto ad un'altra luce. E' ora di guardare sulla lunga distanza, da qui a un anno o due, per capire se puà essere un bene o un male per noi e per chi ci ha portato dal "supportare" al "sopportare"

    RispondiElimina
  2. ...Me la segno anch'io...Bastasse segnarla, a volte ci vuole una vita intera per imparare a metterla in pratica.

    RispondiElimina
  3. L'è un pianto, me la segno :)

    RispondiElimina