domenica 17 maggio 2009

CORSI E RICORSI

Al sabato mattina, more solito, mi ritrovo ai corsi di formazione continua barra aggiornamento barra punti ECM. E mi rendo conto che il fatto che siano obbligatori li svilisce. Stamattina corso stupendo sulle cefalee, corso che ti fa sembrare semplice un argomento ostico e complesso, corso organizzato da T. uno dei colleghi che più stimo, con la presenza della bellissima e bravissima dottoressa G. e di altri comprimari pure assai validi, e metà dell'uditorio era fuori dalla porta a fumare (FUMARE, SI) e ad aspettare la pausa caffè per sbranarsi quattro salatini e un tot di biscotti secchi come se non avessero mai mangiato in vita loro, poi uno si chiede come mai l'azienda non ci stima abbastanza, ma se non fossero obbligatori, se se li dovessero pagare sti corsi ECM, io credo che starebbero dentro e ascolterebbero e sarebbero tutti contenti.
La scuola dell'obbligo, a qualunque età, ci rende adolescenti idioti. Tutti. Pure me, temo,altrimenti me ne fregherei e non sarei qui a recriminare.

2 commenti:

  1. Ho visto esattamente la trasformazione di cui parli. Stesso corso da me tenuto nell'ambito di un Corso di Aggiornamento e poi nell'ambito di un Master. Nel primo avevo un pubblico sull'orlo del deliquio; nel secondo, persone attente, reattive, collaborative...


    Max

    RispondiElimina
  2. se ti consola, venerdi mattina (ore 10) manifestavo sotto il Ministero e la delegazione che è salita a portare le nostre rimostranze ha trovato pochi funzionari frettolosi di abbandonare il posto di lavoro....

    il bello però è avvenuto subito dopo; dal Senato, dovre avremmo terminato il corteo, hanno chiamato concitati per dirci di mandare velocemente qualcuno perchè i senatori avevano fretta (di andarsene) e ne erano rimasti solo 2 (maggioranza e opposizione)


    forse brunetta non dovrebbe allontanarsi troppo per cercare fanulloni


    con esempi così.......... vuoi che i medici siano meglio?!?!

    poi sono anche d'accordo con te che si potrebbe anche essere meno cialtroni... sigh!

    RispondiElimina