domenica 8 marzo 2009

perché amo anobii

Perché i librai di una volta sono quasi estinti, anche se ne ho trovata una giovane ed appassionata alla libreria coop delle officine minganti. E allora le recensioni degli anobiani, i loro commenti, le stelline, gli scaffali, sono come lo "spazio B"  raccontato da Pratchett: una immensa biblioteca i cui corridoi si addentrano nello spazio e nel tempo, con innumerevoli porte nelle case di innumerevoli lettori compulsivi, appassionati o anche solo accaniti, radici sfilacciate nella struttura unitaria che a volte percepiamo in uno stato alterato di coscienza, e la cui immagine si comincia a delineare, fumosa, nella rete.

5 commenti:

  1. Mi si viene a dire che il Rebirthing non consegue, se applicato senza l'ausilio della tecnologia GDV, alcun risultato apprezzabile.


    Questo in sintesi il giudizio che ne dà la dott.ssa Elena Puntaroli. La quale dottoressa, alla domanda da me postagli nel corso di una seduta (io sono suo paziente,oltrechè suo amico) "Detto in numeri, quale percentuale di casi positivi addebiteresti alla tecnologia GDV su cento casi risolti in simbiosi con il Rebirthing?"


    E lei: "Detto tra noi??? 10" .........

    RispondiElimina
  2. ognuno si promuove come può, quindi sto commento resta qui, anche se non sono riuscita a trovarci altro senso o motivazione, del che non mi dolgo

    RispondiElimina
  3. soledifebbraio9 marzo 2009 15:56

    in effetti, dal basso della mia ignoranza, pur leggendolo cinque volte di fila non c'ho capito una cippa

    RispondiElimina
  4. oh, il il RB lo so cos'è, e pure il GDV, ma a parte giudizi di merito su entrambi, se uno mi spiegasse cosa c'entra con anobii e la rete...

    RispondiElimina
  5. anche a me anobii piace,un mio sogno sarebbe, aprire una piccola libreria...ma, mi sa che dovrò accontentarmi di una virtuale ;-(

    RispondiElimina