domenica 8 marzo 2009

ogni volta che mi riaffiorano le sue parole incantate, io so, e mi ferisce, come quegli stronzi che in quell'alba livida han distrutto la sua anima appassionata, m'abbian rubato qualcosa di prezioso, e porto rancore.

Nessun commento:

Posta un commento