venerdì 12 dicembre 2008

deu settimane di ferie

Oggi è l'ultimo giorno delle mie due settimane di ferie. durante le quali ho lavorato per il corso di formazione con tutta la programmazione didattica e i calendari del prossimo semestre, ho seguito i miei figli, ho rimesso ordine negli armadi, ho accompagnato mia sorella a fare le sue visite, e non sono comunque riuscita ad occuparmi di tutte le questioni di mio padre.


Ferie del cavolo. ferie lavorative, come le ha definite la nostra segretaria amministrativa. Nel frattempo i miei pazienti mi pensano in montagna, forse, o forse in qualche località esotica. Lunedì si rientra in ambulatorio, con la tirocinante nuova. E speriamo bene,perchè già martedì c'è la coda delle mie ferie lavorative, con una mattinata di riunioni al policlinico e di seminari teorico pratici di ecografia.


Per fortuna il mio lavoro mi piace.


Comunque ho pagato i badanti ed ho messo nelle loro mani i soldi che avrei usato per portare i miei figli in montagna. Mi dico sempre: per fortuna lavoro e guadagno bene. Come fanno quelli che hanno i miei stessi problemi ma non hanno le mie possibilità economiche? Danno fondo ai risparmi e fanno debiti.


Nessuno ha il coraggio di scriverlo, di dirlo apertamente, tutti si riempiono la bocca con le assistenze domiciliari, con le ospedalizzazioni a domicilio, ma a domicilio, a casa dei malati, ci sono i parenti, mica pippe, oppure i badanti pagati dai parenti, oppure i parenti E i badanti. Lo vogliamo dire?


Scusate, ma finisco sempre per tornare  a questo triste argomento qui.


Intanto finalmente stamattina viene il tecnico a tarare il montasscale, che lo abbiamo in casa da un mese ma non l'abbiamo potuto usare, col babbo che lo guarda, lo guarda  e intanto rimane chiuso in casa, poi adesso piove che dio la manda, anche se il tecnico ci mette in uso il montascale  mica lo facciamo uscire, così s'ammala pure e si ficca nel letto e addio che t'amavo.

2 commenti:

  1. diciamolo, diciamolo eccome.

    RispondiElimina
  2. Diciamolo a chi a lanciato l'idea della pensione a 65 anni per le donne! La maggior parte di noi a 60 ha i parenti anziani da seguire, cosa facciamo, aspettiamo le badanti di Brunetta? Ed anche il PD si adegua :-(((

    Mariangela

    RispondiElimina