domenica 9 novembre 2008

mi colpisce una frase ....

...... scritta da un'amica che spero sempre di rivedere di persona: "Perché farsi fidanzati nuovi è stancante e non sai mai come viene: la quantità di cose che non si sopportano più aumenta a dismisura, con gli anni, e riuscire a divertirsi con un uomo a cena, nel dopocena e durante la colazione del mattino è, ma davvero, la cosa meno scontata dell’universo."


E' vero.

7 commenti:

  1. immagino valga anche per il genere opposto, eh.

    RispondiElimina
  2. non so, bisognerebbe fare un sondaggio tra il sesso opposto. Io fornisco una conferma dal mio lato del cielo. :)

    RispondiElimina
  3. io fornisco una conferma dall'altro; mi succede così dall'inizio del terzo millennio...


    mi sa che dipende dagli individui... c'è chi è chiaro ad esprimere ciò che vuole e chi no... c'è chi esprime ciò che è e chi si nasconde...



    e poi... c'è chi cerca ancora le favole... chissà se anch'io? :)

    RispondiElimina
  4. lieta di risentirti, prrof. Non so, le fiabe non esistono, ma le nostre speranze, di cui sono metafora, hanno un senso, un qualche motivo d'essere. O no?

    RispondiElimina
  5. A Babbo Natale dopo una certa età non bisogna più credere.


    Mi spiego meglio: secondo me bisogna accettare che il nuovo fidanzato non è noi, non è nemmeno la proiezione dei nostri desideri, non è null'altro che un'altra persona, proprio come noi, e dobbiamo prenderla così com'è.


    Magari divertente la sera e noiosa al mattino.


    Cercare uno che ci piaccia sempre e comunque è come sperare di vincere al superenalotto: certo che è possibile, ma la probabilità è talmente infinitesimale che se puntiamo solo su quella... che vivere è?


    Preferisco vivere senza giocare al superenalotto, prendendo lui così com'è, divertente a volte si a volte no, ma averlo. E non sognarlo.


    Ciao!

    RispondiElimina
  6. lilli, vale fino a che sei giovane. Poi le cose cambiano. sarà la consapevolezza di non avere più tempo da buttare in tentativi, sarà quella che gli uomini ( e le donne) incrementano il lato peggiore di sè ogni anno che passa, sarà la voglia di complicità vera, di comprensioe vera, quelle cose che sono tanto rare e su cui si glissa in nome della fisicità che tanto copre ogni magagna, quando si è giovani, sarà che si comincia ad apprezzare la differenza tra il far l'amore per amore o per avercelo garantito, io non lo so cosa sarà, però si tratta di una cosa reale.

    RispondiElimina
  7. Com'è vera sta cosa.

    Non si ha molta voglia di mettersi in gioco, di aspettare che i tempi maturino. Anche perchè sappiamo che la maturazione non è affatto garantita. Ma c'è chi si innamora sempre, senza pensieri... come fa? inguaribile fiducia o grande capacità di illusione? Mah.

    RispondiElimina