giovedì 16 ottobre 2008

l'essenza dell'azzurrità

ora, nell'immaginario femminile il principe azzurro c'è. Principe metaforicamente esprime il fatto che debba essere di sesso maschile nonchè orientato in senso etero, altrimenti andasse mo' a principare altrove che a noi non ci cale.


rimane da indagare indove stia l'essenza dell'azzurrità.


immagino che vi siano modelli differenti per differenti esigenze specifiche, pur tuttavia s'intende che per essere almeno celestino debba capire quel che dici, se non al volo come minimo in tempi compatibili con la conversazione; ci si aspetta persino che quando sei in difficoltà riesca a concepirne  il sospetto e come step successivo gli venga naturale una espressione del tipo "stai bene?" ovvero "posso fare qualcosa per te?"


Siamo all'azzurro pallido, giusto per dare l'idea del colore, ché se poi pensassimo ad un bel cobalto potremmo essere tacciate d'incontentabilità.


ora la problematica che personalmente mi concerne può essere esemplificata con una similitudine.


Io sarei piutosto forte di fianchi. Diciamo tra il grassoccio e l'obeso. Diciamo che porto la taglia XL.


E mi debbo spicciare a comprare i vestiti ad inizio stagione perchè "ah, cara signora, la XL non ce l'abbiamo più, sa ne mandano solo un capo per modello e sono as-so-lu-ta-men-te i primi che vanno via"


Temo che con gli uomini mi sia andata allo stesso modo.


"Ah, cara signora, il suo percentile non l'abbiamo più, sa ce ne mandano così pochi per generazione e sono assolutamente i primi che vanno via"


P.S. in che tag lo metto questo? Stendiamo un velo pietoso. Si, mi pare adatto. Pure suicidio assisitito non è male.

9 commenti:

  1. dunque, se fossi un maschio m tingerei ti turchese per sposarti :)

    questo me lo copio lo stampo e mi metto a volantinare agli angoli di strada

    baci simona

    RispondiElimina
  2. fortissimo...non avevo ancora sentito parlare di azzurrità..comunque è proprio vero anche se non ognuna di noi vuole o cerca il principe, tutte quante cerchiamo la cosiddetta "azzurrità"...ma con lo smog di questi tempi è sempre peggio...

    RispondiElimina
  3. ah ah ah

    carissima! io porto la 42 ma le cose non è che vadano meglio...

    e siccome non mi accontento di uno a cui parlare con sottotitoli...rimango senza principe ceruleo!!!

    o azzurro azzurro o niente nisba nada

    sai che fatica doversi colorare ogni mattina 'sto principe????

    RispondiElimina
  4. ussignur.


    d'accordissimo. anche cambiando il genere sessuale.

    RispondiElimina
  5. Ma cosa te ne fai dle principe azzurro? Lo sai che puzza? sta tutto il giorno a cavallo e non si lava mai...tutto impegnato com'è a cercare una principessa da bacaire...meglio sole

    RispondiElimina
  6. Azzurro, azzurro. Un colore da canzone. L'amore frequntemente si tinge di rosso passione (e poi sangue), vira al marrone (per intuitivi motivi) e anche il giallo bile fa la sua comparsa.

    Ma azzurro non so, fa tanto telefono.

    RispondiElimina
  7. ma tu non hai capito niente dell'azzurrità...

    il principe azzurro ti vede e ti sceglie (non si sa in base a quale criterio) e tu in quanto prescelta null'altro devi fare...

    proprio null'altro, non devi essere, non devi esistere, non devi avere una tua individualità, devi solo adorare il tuo principe azzurro che ti ha scelta e "comprata"


    beh! gli altri sono uomini... nel senso di umani... fanno quel che possono, arrivano dove possono... hanno i loro limiti e le loro individualità...

    come te donna... e umana ;)


    su! dai! smettetela di pensare al principe azzurro :)

    RispondiElimina
  8. prrof, se ti dicessi cosa mi sono sentita dire forse mi diresti che potrei non avere del tutto vaneggiato dicendo quel che ho detto. dixi.

    RispondiElimina
  9. e comunque quelli che dici tu non sono i principi azzurri, non dal punto di vista di questa metà del cielo: quelli sono i mariti, e non posso neppure dire che si comprino a due lire la dozzina perché te li danno in omaggio ai semafori, come il giornalino. (infatti quasi tutte ne abbiamo avuto almeno uno). Baci

    RispondiElimina