lunedì 7 aprile 2008

giornata lunga, piena, faticosa,ma insomma abbastanza soddisfacente.


Avevo la nuova tirocinante.


Non saprei ancora dare un giudizio. Sembra volenterosa. E' stata con me fin dopo le cinque del pomeriggio, tra ambulatorio e domiciliari. Non aveva mai visto un ansarca, ma neppure un sacco di altre cose. Non ha una gran manualità, ma tutto si impara, facendo. E come al solito debbo dedurre che questi ragazzi non vengano stimolati a fare tanto, all'Università. Studiare si, fare no. O comunque non abbastanza.


Poi tornata a casa ho rivisto il cuore col figlio. Mica tutto, solo pericardio e struttura. Domani ripassiamo il resto, se riesco a  far combinare i miei orari coi suoi. Sono sempre stata molto brava  a spiegare...


Poi cena con avanzi, e infine blog, doccia al figlio piccolo, e nanna con un libro. Ho deciso di affrontare L'eterna ghirlanda brillante. Temevo fosse un mattone, invece è carino. Almeno per le prime 50 pagine, poi non so. Buona settimana.


 

Nessun commento:

Posta un commento