venerdì 14 marzo 2008

voglia di viaggiare

ecco, se non avessi tanto da fare me ne partirei. andrei da qualche parte, qualunque parte, un giretto, un viaggio, comunque partirei.


invece.


i figli, la casa, il babbo, il marito, il lavoro, il corso di formazione, il master. sono sicura che dimentico qualcosa.


dimentico sempre qualcosa.


ma a giugno vorrei proprio portare i miei bimbi a vedere il sole di mezzanotte a Pyha.


Mi ci vorrebbe solo un po' di coraggio, comprare i biglietti per esempio, e prenotare il cottage e la macchina a nolo. 670 euro a testa il volo, andata e ritorno, e settecento circa la casetta di legno con stufa a legna e sauna in mezzo a un prato, oltre il circolo polare artico.


mah.


Invece andrò a ripulire la casa del babbo, quasi di sicuro, e i soldi li userò per pagare l'elettricista e il fontaniere.


E' inutile, ce l'ho nel DNA.

2 commenti:

  1. Massì, una botta di vita te la puoi permettere.

    Sei un medico, guadagni bene, mica sei un precario.

    Altrimenti Berlusconi ti proporrebbe di sposare suo figlio, o lui stesso magari.

    :-)


    RispondiElimina
  2. ryan air... è la madre di tutte le fughe :)

    RispondiElimina