sabato 20 ottobre 2007

Ok, passiamo ad altro capitolo della vita della vs dr Capsicum. Che di mestiere fa il medico, ma nella vita fa anche la figlia di un anziano non più autosifficiente e piuttosto deteriorato dal punto di vista mentale, come tanti vecchi padri o madri o nonni che dir si voglia.


Hassan è appena tornato dal viaggio di recupero del padre, viaggio faticosissimo e ricco di problemi e colpi di scena.


Nella casa al mare  dove il mio anzianissimo padre si è trasferito parecchi anni fa, pare si sia installata una colonia di slave che mangiano e bevono a spese del vecchio, la casa è un letamaio, il pater ha mangiato qualcosa che gli ha fatto male ed ha la diarrea da alcuni giorni, il medico non è stato chiamato, l'auto aveva una gomma tagliata  (proprio il giorno prima della partenza...) e la donna slava ha tentato sino all'ultimo di impedire la partenza con tutta una serie di macchinazioni per levargli i contanti per partire. Ma avevo rifornito Hassan prima di affidargli questa missione pericolosa, così ha pagato lui la riparazione della  gomma, le fantomatiche bollette in scadenza, il pieno di benzina, l'autostrada, e infine sono arrivati, non in gran belle condizioni ma sono arrivati. La prossima cosa da fare sarà precipitarsi alla casa al mare, licenziare la slava, vuotare la casa e cacciarne fuori gli abusivi e cambiare la porta e la chiave. Il che forse potrebbe richiedere la collaborazione di un mio lettore nonché fratello.


Perchè chi ha un anziano fragile deve difenderlo anche dai malintenzionati, oltre che dalla malattia, dalla solitudine eccetera.

1 commento: