mercoledì 25 aprile 2007

TERESA


 


 


Mai con chiarezza ho scelto le parole


                         (Piccole frecce da scagliare lontano


Di cui pure ho riempito pagine intere


                          ora chiuse insieme nel tuo cassetto.


Inseguendo la gioia di pensarti assorta


                          Ed è un cassetto colmo e profumato)


Amica mia, così vicina di là del mare.


 


 


 


 


Tu leggi ed io ho scritto


Con molto ritardo avrai


La mia presenza


Come un fiore secco


Tra le pagine

Nessun commento:

Posta un commento