mercoledì 25 aprile 2007

Ora vedi, mia cara, le cose che non puoi:


i limiti alla vista e al tatto.


Sperimenta le cose che non sai


raccontare in colori o parole.


 


Così ti si chiuda ogni pensiero


Nella persa estasi del sognato amore.


Si faccia quadro, poesia, mistero:


luce da dentro oscura il sole.

Nessun commento:

Posta un commento