lunedì 15 gennaio 2007

ECCO CHE ARRIVANO I GUAI


Me lo aspettavo, ed ecco che arrivano.  Tasse e balzelli da pagare, parenti che creano problemi, dispiaceri vari, figlio che, francamente, potrebbe essermi d'aiuto e di conforto, ma non sembra capirlo. Ok, stringiamo le vele, mettiamoci alla cappa e aspettiamo che la tempesta passi oltre. E speriamo che il marito, già provato da questi ricorrenti uragani, non si stanchi definitivamente.


Se non mi vedete postare  non vi meravigliate. Col mare grosso, si sa, non c'è tempo per le chiacchiere.


Baci

5 commenti:

  1. approfitto del periodo di turbolenza per esprimerti la mia gratitudine, oltre alla mia solidarietà. è da un po' di tempo che leggo il tuo blog e lo trovo bellissimo. grazie!

    ciao

    zoe

    RispondiElimina
  2. ho un'antipatia che sconfina in avversione nei confronti dei medici.

    salvo rare eccezioni.

    come te.

    ti risolleva un po' questa mia dalla grane?

    non credo.

    anch'io ho bollette e casini vari (per esempio editoriali) e temo, anch'io, che mia moglie (aggravante: è la n.2) si stufi e mi lasci solo col gatto.

    non per altro: è un gatto con controindicazioni; rompe tutto, antipatico, e se si arrabbia perché lo sgridi si vendica pisciando in giro, benché sia castrato.

    se rinasce farà il medico, credo....

    r.

    RispondiElimina
  3. ah, caro Pirata, però su quel gattaccio puoi contare, no? Grazie, davvero. Pure io avevo un gatto così, uno stronzo, e mi amava, pure. Al marito per la tensione è venuto il fuoco di sant'antonio. quanto a me, le tempeste mettono ansia solo prima, ora che ci sono dentro ho troppo da fare per pensarci. Finirà. Baci. Capsicum

    RispondiElimina
  4. Grazie anche a te, Zoe. Baci. Capsicum

    RispondiElimina
  5. dottoressa marinaia velista?????


    vero!! quando hai da fare non hai tempo per avere ansia e paura!


    prima e dopo si... tanta!!

    RispondiElimina