martedì 12 settembre 2006

Cena con la mia amica di sempre. Mi ha fatto le carte e in trent'anni credo sia solo la seconda volta. La loggia la scala la porta la ca' .... mi ha predetto la morte di qualcuno dopo una breve malattia che mi porterà serenità e denaro e verranno in tanti in quell'occasione, e poi qualcuno a me vicino riuscirà bene in qualcosa ed io ne sarò lieta. Quattro re e il denaro e poi sotto i coppi e non vi sto a dire il resto,  è come quando gli appassionati di calcio parlano di dribblare, piazzare, centrare, scambiare e via dicendo, Chi non sa non si può spiegare.


ora non lo sapete, ma io leggo le carte e la mia amica pure. Io non credo alle carte in sè, ma so che tutto può essere strumento, e so anche che ci sono molte più cose in terra e in cielo, orazio, di quante ne sogni la tua filosofia.


detto ciò, credete quel che vi pare, pensate di me quel che volete,  io ho passato una splendida serata.


Baci


P.S. Ottimo marzemino

3 commenti:

  1. Anche i migliori hanno qualche debolezza.


    E del resto le idee vecchie non muoiono, mai, gli si sovrappongono semplicemente le nuove.


    Ti perdoniamo volentieri, hai talmente tante buone qualità... ;-)

    RispondiElimina
  2. arrivo da haramilk ciao

    RispondiElimina
  3. oh, ottime scelte!. ciao

    RispondiElimina