sabato 6 maggio 2006

Domani è il compleanno del nipote, che recentemente ha manifestato vivo interesse per i libri. Così sono passata dai miei fornitori della cartacea droga per una "dose" da omaggiare al pargolo.


La signora era alle prese con l'allergia (per chi non l'avesse notato questa settimana i tigli sono al massimo della loro fioritura), ma tra uno starnuto ed una soffiata di naso, e con gli occhi rossi e semichiusi, ha esaminato con la produzione recente e meno recente adatta all'età del piccolo neo-libromane.


La signora ed il di lei marito gestiscono una bella e nuova libreria di cui ho già parlato che si intitola "L'isola del libro" e condivide con me la passione per la letteratura per ragazzi. Alla fine abbiamo scelto Gli Sporcelli e Matilde di Dahl, Il segreto del Bosco Vecchio di Buzzati ed un librino nuovo uscito su un tal Briz che la signora dice essere partito con buone recensioni.


Ma la rassegna dell'angolo ragazzi mi ha indotto a portarmi a casa, per consumo personale, Eric di Terry Pratchett e il secondo ed il terzo volume della saga "Il libro delle stelle" di Eric L'Homme, insieme alla notizia che il quarto è già annunciato. Poi, mentre venivano confezionati i pacchetti, ho sniffato e intascato La Pensione Eva e Vampa d'Agosto del Camilleri (mi manca, mi manca...)


.....ça va sans dire che all'Isola del Libro mi fanno sempre uno sconto.....

1 commento:

  1. gli sporcelli!!!

    mi ricordo quando la maestra elementare appassionata di libri e di storie (ora scrittrice: paola valente) me lo fece leggere!

    RispondiElimina