domenica 28 maggio 2006

ASSOCIAZIONE RIVIVERE



Stamattina un interessante incontro con Francesco Campione che ci ha parlato della Associazione Rivivere.


Campione è uno che si occupa di morte, di separazione, di crisi, di lutto. Si occupa di supporto ai sanitari che curano i morenti, di aiuto alle persone che perdono un familiare. Rivivere è nata 15 anni fa circa in ambiente universitario, per aiutare le persone che hanno subito un lutto e non riescono ad uscirne da soli. Il grosso problema era che, pur costando molto poco, le sedute con gli psicologi erano a pagamento. Adesso, grazie anche alla Fondazione Seragnoli, Rivivere può offrire un primo supporto a costo zero. Cosa fanno? qualche esempio.


Un aiuto per mettere via le cose del caro defunto.


Una compagnia durante il funerale.


Un aiuto per organizzare il funerale.


Qualcuno che accompagni un genitore a riconoscere il figlio morto in un incidente stradale.


Due mesi di sedute con uno psicologo per superare il momento peggiore della perdita.


Qualcuno che ti ascolti mentre piangi.


Forse è poco, ma forse no.


Hanno venti psicologi volontari e da gennaio a oggi hanno aiutato 400 persone.


"Ma c'è molta altra gente che ci aiuta - ha detto Campione - e sapete chi ci aiuta di più? Il sindacato Pensionati."


Spero che non ne abbiate bisogno, comunque il link c'è.


Baci


Capsicum


 

3 commenti:

  1. Buongiorno :))

    A te posso dirlo: una notizia come questa mi riempie il cuore di gioia.

    Peccato che non siano vicini (geograficamente).

    Ciao

    RispondiElimina
  2. Anch'io spero di non averne bisogno,ma sapere che c'è mi aiuta.

    Spero anche sulla diffusione di tali iniziative , per questo ne parlerò nel mio blog.

    Grazie .


    Linda

    RispondiElimina
  3. ciao cara,

    sempre un piacere leggerti. ti infili nelle fessure morali della vita parlando delle cose più quotidiane. per questo non ci si stanca, anzi.

    un abbraccio forte

    RispondiElimina