mercoledì 4 maggio 2005

VITA DA MAMME


Ho preso appuntamento col DIRIGENTE SCOLASTICO, che sarebbe il vecchio Direttore Didattico, della scuola elementare del mio piccolino. Argomenti all'ordine del giorno: 1- Pidocchi: cronaca dell'infestazione in atto. Buoni propositi per il prossimo anno scolastico? Ipotesi su iniziative di igiene e sanità scolastica. Blandizie e/o minacce a seconda dell'ispirazione del momento. 2 - Delega ad un figlio quasi diciottenne per il ritiro da scuola del fratello ottenne e l'attraversamento con lo stesso del passaggio pedonale che separa la porta della scuola da quella di casa nostra. Tale delega significherebbe per la famiglia un risparmio di circa 280 euro mensili attualmente percepiti dalla signora che si incarica giornalmente di tale bisogna. Rimarcare come una scuola privata costi meno; se tale scuola acconsente ad accettare la delega e la scuola pubblica no, richiedere il nulla osta per trasferimento figlio minore.


A seguire colloquio con prof di italiano del quasi diciottenne.


A seguire ancora raid dalla giocattolaia Adriana per acquisto regali di compleanno tre amichetti che compiono otto anni ciascuno tra sabato e domenica.


A seguire ancora pranzo per il maggiore, ritiro da scuola del minore, accompagnamento del maggiore a visita medica, con allegata vaccinazione antitetanica (a sorpresa altrimenti impossibile costringere con violenza fisica e/o morale figlio alto mt 1,78 ad entrare in studio medico per essere vaccinato).


Gelato collettivo consolatorio e poi resto del pomeriggio a disposizione. Del marito, probabilmente.

Nessun commento:

Posta un commento