venerdì 6 maggio 2005

IO PERO' STO BENE


- Pronto sono il Maresciallo *, parlo con la dottoressa Capsicum?


- Si. Mi chiama per il signor Giuseppe?


- Esatto. Avrei bisogno che venisse un attimo qui da me, debbo chiederle delle cose, solo due righe per il Magistrato


Appena finito l'ambulatorio, cioè circa cinque ore dopo, salgo i gradini di cemento che portano al Comando dei Carabinieri del Borgo. Sotto il portichetto tre tutori dell'ordine, due in divisa e uno no, indulgono all'abominevole vizio. Il Maresciallo offre anche a me una sigaretta.


-Facciamo in un attimo, dottoressa. L'ho trovato io, sa?


-La sorella mi ha raccontato un po'


-Lei cosa mi può dire? Come stava?


- Aveva la pressione alta, alta da colpo apoplettico, e non voleva prendere le medicine, diceva che erano inutili. Di tanto in tanto lo minacciavo, a febbraio non gli ho voluto fare il certificato per le gare di ruzzola, e così ha preso le pillole forse per due o tre mesi. Capirà, girava con 230 di massima e 125 o più di minima


-Ma perchè non voleva i farmaci?


- Non ci credeva d'averne bisogno, "Lei dice giusto, dottoressa, io però sto bene". Un tipo così.


-E quindi era a rischio di infarto?


- Di infarto, di ictus, di morte improvvisa. Capirà, con una pressione del genere, e da anni poi, sono sicura che non ha preso nulla dal 2002 a poco tempo fa. E chissà come aveva il colesterolo e il resto! Gli esami glieli ho chiesti anche da poco, ma non li ho mica visti tornare indietro.


-L'ho trovato io, come le dicevo, era nel campo, quello del casale dietro il grande albergo sulla via Emilia, ha presente? Stava falciando con la falciatrice (fa il gesto di chi guida una grossa moto) quella grande, solo che lui ci aveva levato il sellino e la ruota dietro, e la portava a mano, camminandoci dietro. Deve essere caduto di colpo, come un ciocco, e la falciatrice ha continuato per conto suo, girando in tondo, nel campo, e gli è passata sopra, aveva un taglio qui (e si indica la fronte) ma senza sangue, era già morto quando l'ha colpito, una roba da pochi minuti, istanti forse, e un cliente dell'albergo ha visto dalla finestra la falciatrice che girava da sola e l'uomo in mezzo al campo. La falciatrice l'ho spenta io. Ora ecco la constatazione del 118.


- Cause da accertare? Hanno chiesto il riscontro autoptico? Ma perché?


-Ah, quelli, fanno sempre così, trovano uno morto con la siringa in vena e dicono cause da accertare, una vecchia morta nel suo letto, sola in casa, e dicono cause da accertare. Questo non è mica un omicidio, solo una pratica amministrativa, stiamo già disponendo la restituzione della salma alla famiglia. Così se il riscontro autoptico non lo chiede lei.. (e mi guarda mentre scuoto la testa), ecco, mi firmi qui, sono quattro copie. Secondo lei beveva?


-Mah, non saprei come dire, uno della vecchia generazione, sa, superalcolici no, ma il mezzo litro di vino a pasto, sicuramente sempre, e lo faceva lui, quindi vaglielo a levare!


- Si c'erano una mucchia di bottiglie da vino, nel casale, e la vigna dietro, ben curata, il frutteto, e il campo seminato a grano


-Era la sua passione, prima di separarsi dalla moglie aveva un pezzetto di terra suo, lei l'ha costretto a vendere per dividere i soldi, sognava sempre di coltivarlo quando fosse andato in pensione.


- Da due mesi. Era in pensione da due mesi.... 




.

Nessun commento:

Posta un commento