domenica 18 aprile 2004

PANE VITAMINIZZATO ...

PANE VITAMINIZZATO


 


Ho comprato uno dei libri di Hervè This, Pentole e provette, ed ho deciso di tentare l’uso della vitamina C (acido ascorbico) come additivo per favorire una buona lievitazione del pane. Così me ne sono procurata una confezione da cento grammi e ne ho aggiunto una punta di cucchiaino al solito impasto del pane integrale. Risultato: assolutamente ottimo! Sofficissimo e fragrante. Nessun cattivo influsso sul sapore: anzi mi pare migliore del solito. Per inciso decisamente superiore al pane integrale di qualunque panettiere di mia conoscenza. Ora, giusto per completezza d’informazione, ecco la ricetta.


 


Ieri sera ho preparato una biga con 300 gr di farina integrale di kamut (16% di proteine), trecento grammi d’acqua calda e quattro grammi di lievito di birra. Ho messo a riposare sino alle dieci di stamattina.


Ho messo nella ciotola dell’impastatrice 500 grammi di farina 00 bio, cento grammi d’acqua calda, venti grammi di sale, una cucchiaiata di strutto, una punta di cucchiaino abbondante di vitamina C pura cristallina, altri 4 grammi di lievito sciolti in 50 grammi di latte ed ho impastato col gancio a spirale per quasi un’ora a bassa velocità.


Ho lasciato raddoppiare di volume, ho rovesciato l’impasto sul tagliere, ho sgonfiato e , lavorando coi pollici, ho confezionato quattro grosse spolette. Le ho coperte con un foglio di plastica e poi con un tovagliolo ed ho lasciato lievitare circa due ore  e mezzo. Ho spennellato la superficie con olio d’oliva ed ho cotto in forno temperato a 200 gradi con la solita teglia d’acqua sul fondo per circa quaranta minuti.


 


Nel frattempo Andrea ha INGOIATO la BIGLIA D'ACCIAIO (vedi sotto), così ho lasciato a mio marito il compito di vegliare sulla cottura: è stato bravissimo.


 


Il pediatra ha suggerito di far mangiare al piccolo siderofago molto pane e molta pasta: con una adeguata quantità di nutella credo che non ci saranno problemi!!


 

2 commenti:

  1. ... e polenta... con tanti auguri per il superamento della valvola ileo-ciecale. Poi è fatta! ;-)

    RispondiElimina
  2. ah, siamo qui a fare il tifo!! Dai, pallina, vai, vai!

    RispondiElimina